Il potere del potete il libro di Al.Tallarita

received_2021055728159844.png
Cominciare questo percorso di ricerca ha significato per me andare a scavare nelle radici delle mie origini. Non solo delle mie origini in quanto donna di questa epoca, nata in un contesto sociale preciso e molto particolare perché molto intenso quello italiano. altresì voluto dire andare a scavare nelle origini di un passato genetico, biologico e dopo storico scientifico, filosofico, dell’ambito del diritto, nell’ambito dell’ antropologia cognitiva, dell’ambito del sociale, dell’ambito dell’arte, in tutti quegli ambiti in cui la volontà umana si manifesta. E si manifesta attraverso una volontà di agire. Io sono esisto perché penso, perché posso agire. Perché il mio pensiero passa attraverso la mia mano e arriva alla materia. La materia viene plasmata dalla mia volontà e diventa il manifesto materiale di un’azione, che si tramuta in un oggetto, in un oggetto di piccole dimensioni o di dimensioni mastodontiche, in un oggetto materiale o in un oggetto altresì simbolico, questo significa lavorare sul potere parlare del potere che il potere ha in sé e che manifesta in molti modi differenti, attuando un processo di verificazione di se stesso, all’interno di una materia tangibile, che condiziona la vita, il pensiero e la percezione umana. Materia che a sua volta è condizionata dalla volontà del pensiero umano. L’uomo sulla terra arriva e si trova uno spazio aperto in cui definire la sua personalità e se stesso e giunge a dire: io sono esisto perché posso pensare e le mie mani oggi sono libere dal camminare carponi sulla faccia della terra e la libertà della mano mi consente il gesto, e questa gestualità fa sì che io possa plasmare la realtà circostante e fare della materia la diretta rappresentante della mia volontà di potere.

Il libro nello specifico illustrerà parte di questa ricerca e si aprirà in contesti differenti fra la parola, la semiotica, l’architettura del potere, il potere presente in alcuni film della cinematografia italiana del regista Elio Petri, nei contesti del colore, nei contesti del design nei contesti in cui questa manifestazione del potere diventa tangibile all’occhio umano. Manifestandosi in tutto ciò che è materia e che è il rapporto dentro la società per cui si parlerà anche tutto quello che i massmedia per esempio fanno e possono condizionare imponendo alcune volontà altrui il potere non è né un pensiero né un oggetto né uno stato d’animo di matrice negativa avere potere significa avere la possibilità materiale fisica spirituale ed emotiva di manifestare se stessi la propria volontà di manifestare una volontà di un gruppo sociale di manifestare una volontà di una circostanza specifica legata a un contesto specifico E questa specificità noi la ritroviamo in qualsiasi epoca storica sociale e politica e pertanto la volontà ultima di me come autore e voler con semplicità ma anche con parole più complesse far capire questo tipo di realtà a chi vuole approcciarsi a questa tematica facendo scorgere la volontà di potere lì dove nessuno solitamente Pensa che ci possa essere nascosto o palesato

Pubblicato da annaluanatallarita

Scrittrice, cantante jazz, filosofa antropologa. Artista e designer. Anna Luana è la figura rinascimentale dell'artista a tutto tondo.Curiosa delle sfaccettature umane, ne ha intervistato, scovato ed elaborato le potenzialità i segreti le eccentricità, le normalità e le naturalità. Docente universitaria a Lisbona, è docente a contratto anche nelle scuole italiane secondarie superiori, per varie discipline, (lettere classiche, filosofia, design, musica..) quest'anno a Milano. Philosophy Doctor, ha conseguito il primo dottorato di ricerca con una tesi sulla volontà di potere e le sue manifestazioni sociali architettoniche e di design. Plurilaureata è un intellettuale e tutto tondo, italo portoghese, viaggiatrice e attenta, analista politologa della società contemporanea. Il Suo ultimo libro: Il potere del potere, tratta delle tematiche del potere e delle sue manifestazioni materiali, a dicembre sarà in uscita il nuovo libro sul : potere della comunicazione. Non si fa mancare le produzioni artistiche, infatti nel 2019 esce il suo 6 disco di jazz: Eva, con liriche scritte e composte da lei e magistralmente suonate da i musicisti A.Rea D.Rosciglione L.De Seta. e un un singolo pop, con video di domenique Carbone: La notte imprevedibile.oltre a mostre fotografiche e pittoriche. www.annaluanatallarita.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: