REFILL ISOLA D’ELBA & REFILL ITALY un progetto sostenibile

Refil Elba bottle.jpeg
“Il ripristino dell’uso delle fontanelle di acqua potabile: REFILL ISOLA D’ELBA & REFILL ITALY un progetto sostenibile”

Di Al. Tallarita

Incontriamo a Milano Matteo Galeazzi per parlare di questo interessante progetto sostenibile. Ecco l’intervista che ne è conseguita.

Come é nata l’idea e chi l’ha sviluppata?

Refill Elba è un progetto sostenibile attivato per la prima volta in Italia nel 2019. Il nostro obbiettivo è di incentivare la collaborazione tra gli imprenditori del settore turistico, enti pubblici e i cittadini attenti alla conservazione del patrimonio ambientale dell’Isola d’Elba e dell’Italia al fine di ridurre il consumo delle bottiglie e dei materiali di plastica usa e getta.

Fondato da Matteo Galeazzi, elbano di origine che da oltre 3 anni lavora come Tourist Manager in Cambogia, Laos, Vietnam,  Myanmar e Tailandia il progetto prende spunto da un movimento internazionale Refill not Landfill, al quale Matteo ha collaborato come Project manager per la compagnia nella quale lavora Easia Travel. L’idea nasce anche per dare maggior valore ed importanza alle fontanelle pubbliche, ormai abbandonate in alcune destinazioni, e a dare la possibilità al turista e cittadino di avere un impatto diretto e positivo sull’ambiente.

Ci forniresti maggiori dettagli tecnici sul progetto?

Refill Elba ha come obiettivo quello di creare una community di Elbani, viaggiatori e imprenditori responsabili che agiscono contro il problema dell’eccessivo uso della plastica nella vita quotidiana, promuovendo uno stile di vita e un turismo responsabile, rivoluzionando il modo in cui l’acqua potabile viene distribuita e consumata dai turisti e dalla popolazione locale sull’Isola d’Elba.
Le azioni che ci che ci siamo prefissi per raggiungere i nostri obbiettivi sono 3:
1.   incentivare il turista e il cittadino a servirsi di bottiglie riutilizzabili durante la vita quotidiana e in vacanza;

2.   facilitare la localizzazione delle stazioni d’acqua presenti nella destinazione tramite il QR Code stampato sulla bottiglia e le varie locandine collegato alla Refill Mappa;

3.   promuovere un turismo responsabile per ridurre il nostro consumo di plastica e preservare l’ambiente e il mare.

A maggio 2019 abbiamo lanciato la piattaforma refillelba.com e la mappa e stiamo lavorando costantemente per migliorarla aggiungendo più stazioni d’acqua pubbliche e private. A questo link potrete trovare la Refill Mappa: refillelba.com/mappa/ 

Con la funzione del QR Code possiamo dare la possibilità a tutte le persone di utilizzare il servizio evitando di scaricare applicazioni, condividere i nostri dati e informazioni. Adesso con Smartphone di ultima generazione semplicemente aprendo la fotocamera il sistema legge immediatamente il codice e aprirà sul vostro device la mappa con tutte i punti d’acqua presenti intorno a voi. La Refill Mappa inoltre possiede un sistema di navigazione che permette il turista e il cittadino di trovare facilmente il punto d’acqua vicino.

Inoltre la missione di Refill Elba è quella di aumentare la consapevolezza al problema del eccessivo consumo di bottiglie di plastica monouso, incentivando lo sviluppo e la riqualificazione di più punti d’acqua pubblici e private creando un network esteso su tutta l’Isola, nell’Arcipelago toscano e varie regioni riducendone drasticamente il consumo.

Esporterete l’idea fuori dall’Isola d’ Elba e se si, dove?

Refill Elba attualmente è il primo progetto in Italia con queste caratteristiche e obbiettivi e dopo la prima stagione estiva siamo soddisfatti avendo localizzato più di 30 punti d’acqua pubblici e privati e avendo ricevuto ottimi feedback da parte dei cittadini locali, turisti e ricevendo il supporto di 8 partner locali: https://refillelba.com/partner/

La nostra visione futura è successivamente estenderci a livello regionale e a livello Italia, sviluppando refillitaly.com mappando tutte le stazioni d’acqua pubbliche e private collegandole al QR Code.

Riguardo l’impatto ambientale questa soluzione cosa andrà a fare?

Incoraggiando l’uso di bottiglie riutilizzabili, creando una rete di punti d’acqua potabile gratuite o a pagamento e facilitando la loro localizzazione all’interno della destinazione tramite una mappa interattiva e il QR Code, il progetto avrà la capacità di ridurre intensamente il consumo e la distribuzione di plastica.
Ricordiamoci che l’Italia è il primo paese in Europa e il terzo a livello mondiale per il consumo di acqua minerale in bottiglia a persona.

Ringraziando Matteo chiudiamo con un suo pensiero:

“L’obiettivo è quello di preservare la bellezza dell’Isola d’Elba ma anche di altre bellezze dell’Italia e la qualità del paesaggio marino, che visto da migliaia di chilometri di distanza è ancora più bello e prezioso e va protetto (…) ”

Pubblicato da annaluanatallarita

Scrittrice, cantante jazz, filosofa antropologa. Artista e designer. Anna Luana è la figura rinascimentale dell'artista a tutto tondo.Curiosa delle sfaccettature umane, ne ha intervistato, scovato ed elaborato le potenzialità i segreti le eccentricità, le normalità e le naturalità. Docente universitaria a Lisbona, è docente a contratto anche nelle scuole italiane secondarie superiori, per varie discipline, (lettere classiche, filosofia, design, musica..) quest'anno a Milano. Philosophy Doctor, ha conseguito il primo dottorato di ricerca con una tesi sulla volontà di potere e le sue manifestazioni sociali architettoniche e di design. Plurilaureata è un intellettuale e tutto tondo, italo portoghese, viaggiatrice e attenta, analista politologa della società contemporanea. Il Suo ultimo libro: Il potere del potere, tratta delle tematiche del potere e delle sue manifestazioni materiali, a dicembre sarà in uscita il nuovo libro sul : potere della comunicazione. Non si fa mancare le produzioni artistiche, infatti nel 2019 esce il suo 6 disco di jazz: Eva, con liriche scritte e composte da lei e magistralmente suonate da i musicisti A.Rea D.Rosciglione L.De Seta. e un un singolo pop, con video di domenique Carbone: La notte imprevedibile.oltre a mostre fotografiche e pittoriche. www.annaluanatallarita.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: