Il tana libera tutti: la fase 2 e la cattiva comunicazione da parte del Governo

Di Al. Tallarita

Scene di panico al lungo mare di Gioia Tauro. La gente uscita in massa a passeggiare a fare attività fisica riempie il lungo mare e il vialone, con le macchine a passeggiare. Come se tutto fosse tornato alla normalità, con e senza mascherine. Di tutte le età. Biciclette, motorini… Insomma una normale serata privaverile gioiese. Ma così non è… Infatti a sirene spiegate carabinieri con polizia e guardie comunali.. una decina circa di autovetture invadono la strada intimando di rientrare i presenti. E si sentono gli altoparlanti: ” tornate a casa la quarantena non è finita..” assisti attoniti, chi come me si trova in quarantena nei pressi della zona. Poi arriva l’elicottero. Mi salta subito alla mente, che la responsabilità di tale confusione è di una cattiva comunicazione da parte del Governo centrale. Che fa scorgere il ‘tana libera tutti ‘ quando in vero ancora non è. E non può essere così, perché il virus è tra noi, e tutto va fatto con cautela da parte tanto del Governo, quanto delle misure di contenimento e distanziamento sociale, da far rispettare alla popolazione. Le attività e il lavoro devono riprendere. Ci vuole coraggio e se la gente deve poter uscire a scaglioni e con misure chiare, queste devono essere ribadite e bene dal governo, che invece tratta le regioni con due pesi e due misure. E che  ha aumentato la totale confusione. Con la collezione primavera estate delle autocertificazioni. Per cortesia ci vuole una comunicazione chiara! Perché la gente sappia chiaramente cosa può e non può fare e come farlo. La si smetta con i termini da ‘politichese corretto’ che entrano nell’etica dei sentimenti: ‘tu sei amico più che amico estraneo o amante..’ …Sopratutto affinché questa seconda fase non sia un suicidio. 

ssa a passeggiare a fare attività fisica riempie il lungo mare e il vialone, con le macchine a passeggiare. Come se tutto fosse tornato alla normalità, con e senza mascherine. Di tutte le età. Biciclette, motorini… Insomma una normale serata privaverile gioiese. Ma così non è… Infatti a sirene spiegate carabinieri con polizia e guardie comunali.. una decina circa di autovetture invadono la strada intimando di rientrare i presenti. E si sentono gli altoparlanti: ” tornate a casa la quarantena non è finita..” assisti attoniti, chi come me si trova in quarantena nei pressi della zona. Poi arriva l’elicottero. Mi salta subito alla mente, che la responsabilità di tale confusione è di una cattiva comunicazione da parte del Governo centrale. Che fa scorgere il ‘tana libera tutti ‘ quando in vero ancora non è. E non può essere così, perché il virus è tra noi, e tutto va fatto con cautela da parte tanto del Governo, quanto delle misure di contenimento e distanziamento sociale, da far rispettare alla popolazione. Le attività e il lavoro devono riprendere. Ci vuole coraggio e se la gente deve poter uscire a scaglioni e con misure chiare, queste devono essere ribadite e bene dal governo, che invece tratta le regioni con due pesi e due misure. E che ha aumentato la totale confusione. Con la collezione primavera estate delle autocertificazioni. Per cortesia ci vuole una comunicazione chiara! Perché la gente sappia chiaramente cosa può e non può fare e come farlo. La si smetta con i termini da ‘politichese corretto’ che entrano nell’etica dei sentimenti: ‘tu sei amico più che amico estraneo o amante..’ …Sopratutto affinché questa seconda fase non sia un suicidio.

Pubblicato da annaluanatallarita

Scrittrice, cantante jazz, filosofa antropologa. Artista e designer. Anna Luana è la figura rinascimentale dell'artista a tutto tondo.Curiosa delle sfaccettature umane, ne ha intervistato, scovato ed elaborato le potenzialità i segreti le eccentricità, le normalità e le naturalità. Docente universitaria a Lisbona, è docente a contratto anche nelle scuole italiane secondarie superiori, per varie discipline, (lettere classiche, filosofia, design, musica..) quest'anno a Milano. Philosophy Doctor, ha conseguito il primo dottorato di ricerca con una tesi sulla volontà di potere e le sue manifestazioni sociali architettoniche e di design. Plurilaureata è un intellettuale e tutto tondo, italo portoghese, viaggiatrice e attenta, analista politologa della società contemporanea. Il Suo ultimo libro: Il potere del potere, tratta delle tematiche del potere e delle sue manifestazioni materiali, a dicembre sarà in uscita il nuovo libro sul : potere della comunicazione. Non si fa mancare le produzioni artistiche, infatti nel 2019 esce il suo 6 disco di jazz: Eva, con liriche scritte e composte da lei e magistralmente suonate da i musicisti A.Rea D.Rosciglione L.De Seta. e un un singolo pop, con video di domenique Carbone: La notte imprevedibile.oltre a mostre fotografiche e pittoriche. www.annaluanatallarita.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: