Liberati i Pescatori di Mazzara.Ma la vergogna resta..

Liberati i Pescatori di Mazzara.Ma la vergogna resta..
Di Al.Tallarita
La felicità per la liberazione dei 18 pescatori di Mazzara, non può però nascondere lo sconcerto di situazioni come questa. Che non dovrebbero accadere in Italia, se vi fosse una adeguata politica estera. Degna dei fasti del passato. Con acque che dovrebbero essere salvaguardate e presidiate per tempo. Che possano scongiurare rapimenti a scopo di ignobili ricatti. E inoltre dopo gli oboli che l’Italia versa. E non può celare una lentezza governativa spaventosa. Si ringraziano i servizi segreti dell’ Eni e l’intelligence esterna Aise e forse poi ..tutto il resto. Corpo diplomatico incluso… Eventualmente. Ma la questione è troppo grave per passare così. Nessuno dovrebbe sognarsi di poter sequestrare degli onesti lavoratori del mare, italiani, per ricattare il paese al fine di rilasciare terroristi. La politica estera italiana appare inesistente. Lasciata alla mercé di chi vuole lucrare e usare la pochezza governativa per attenere benefici di ogni sorta. 108 giorni e le famiglie al freddo a fare presidio a Roma. Che solo grazie all’attenzione di qualche partito di opposizione hanno ricevuto una tenda della Croce Rossa. E li hanno affiancati nei presidi. Unica felicità vera, su tale amara constatazione, il loro ritorno a casa e la pace ai familiari, che tra poche ore potranno riabbracciarli. Ma si evitino le passerelle, con Di Maio e Conte che volano a Bengasi, di gioia prenatalizia….perché ci sarebbe solo da vergognarsi.

Pubblicato da annaluanatallarita

Scrittrice, cantante jazz, filosofa antropologa. Artista e designer. Anna Luana è la figura rinascimentale dell'artista a tutto tondo.Curiosa delle sfaccettature umane, ne ha intervistato, scovato ed elaborato le potenzialità i segreti le eccentricità, le normalità e le naturalità. Docente universitaria a Lisbona, è docente a contratto anche nelle scuole italiane secondarie superiori, per varie discipline, (lettere classiche, filosofia, design, musica..) quest'anno a Milano. Philosophy Doctor, ha conseguito il primo dottorato di ricerca con una tesi sulla volontà di potere e le sue manifestazioni sociali architettoniche e di design. Plurilaureata è un intellettuale e tutto tondo, italo portoghese, viaggiatrice e attenta, analista politologa della società contemporanea. Il Suo ultimo libro: Il potere del potere, tratta delle tematiche del potere e delle sue manifestazioni materiali, a dicembre sarà in uscita il nuovo libro sul : potere della comunicazione. Non si fa mancare le produzioni artistiche, infatti nel 2019 esce il suo 6 disco di jazz: Eva, con liriche scritte e composte da lei e magistralmente suonate da i musicisti A.Rea D.Rosciglione L.De Seta. e un un singolo pop, con video di domenique Carbone: La notte imprevedibile.oltre a mostre fotografiche e pittoriche. www.annaluanatallarita.com

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: